Thursday, October 9, 2008

Sogni latini

© Trinidad H. Carrillo

Il lavoro di Trinidad H. Carrillo è composto da centinaia di frammenti che compongono un mondo di sogni e visioni interiori, indizi che portano verso un'impossibile soluzione del mistero, lasciando chi guarda a chiedersi cosa può essere accaduto tra un’immagine e un’altra (qui un'intervista).

© Trinidad H. Carrillo

Le sue immagini mi hanno fatto tornare sul lavoro di Guadalupe Ruiz (che ha aggiunto nuove immagini sul suo sito), un’altra artista sudamericana che è cresciuta in Europa (Trinidad Carrillo è nata in Peru ed ha vissuto diversi anni in Svezia, Guadalupe è colombiana ed ha passato l’adolescenza in Svizzera); è molto interessante confrontare i modi diversi che le due fotografe hanno di rappresentare momenti e visioni legati alle loro storie personali.

© Guadalupe Ruiz

Infine, il confronto si può allargare riguardando i lavori di un’altra fotografa che mette in scena le sue visioni, l’argentina Alessandra Sanguinetti.

Farebbero una bella mostra tutt’e tre insieme, no?

© Alessandra Sanguinetti

Trinidad H. Carrillo’s work is made of hundreds of fragments that compose a world of dreams and inner visions, clues that lead to solve an impossible mistery, leaving you wonder about what happened in between one image and the other (read an interview here).

Her work is a good chance to go back to Guadalupe Ruiz (also because she added new images on her website), another Latin American artist who spent a great part of her childhood in Europe (Carrillo was born in Peru and moved to Sweden, Ruiz is Colombian and grew up in Switzerland) and compare their different ways to create visions related to their personal stories.
Finally, you can also look at another photographer who stages her visions, Argentinian Alessandra Sanguinetti.

They would make a great exhibition together, wouldn’t they?

1 comment:

mau/C said...

nice site! a trovarne di così puliti e ben editati ..complimenti