Thursday, April 17, 2008

Paesaggio trasformato

© Vittore Fossati

Linea veloce Bologna-Milano 2006/2007 è il titolo di un’iniziativa promossa da Linea di confine – Per la fotografia contemporanea che vede coinvolti due fotografi chiamati ad affrontare le trasformazioni del paesaggio del Nord Italia lungo la costruzione della ferrovia ad alta velocità/alta capacità sul tracciato Bologna-Milano: il fotografo e architetto olandese Bas Princen (altre immagini qui) e l’italiano Vittore Fossati (altre immagini qui). Dal 4 maggio al 8 giugno 2008 verranno esposte le opere dei due autori più il lavoro realizzato nel corso di un workshop con Bas Princen.

© Bas Princen

Linea veloce Bologna-Milano 2006/2007 is the name of the photographic project promoted by Linea di confine – Per la fotografia contemporanea that involved two photographers in exploring the transformations of the landscape of Northern Italy along the construction of the Bologna-Milan high velocity railway: Dutch photographer and architect Bas Princen (more images here) and Italian photographer Vittore Fossati (more images here). Their work will be on display from May 4 through June 8 together with the work produced by the students of a workshop with Bas Princen.

3 comments:

cabrabesol said...

As usual it is almost impossible to evaluate one of these projects online....
Can't understand why it takes so much to understand some simple internet practices ?
Or maybe it is the fear of being robbed ? Better staying unknown and so die ?

Anonymous said...

I fotografi presentati da Linea di Confine sono 3: c'è anche questa mostra di Massimo Sordi:
http://www.fotografiaeuropea.it/Sezione.jsp?titolo=Massimo%20Sordi&idSezione=262&idSezioneRif=240

Anonymous said...

...veramente sono più di tre ad aver lavorato sul progetto TAV: John Gossage, Walter Niedermayr, Guido Guidi, Sabrina Ragucci, Stefano Graziani, Andrea Botto (se non dimentico nessuno)... ciao